Go to Top

Coppa Città di Padova e Rovigo – Ultima tappa

Cala il sipario sulla quarantunesima edizione della Coppa Città di Padova e Rovigo

Slalom Gigante

Pista inedita per il circuito quella del Col Margherita che ha visto protagonisti gli atleti padovani e rodigini nelle due specialità del Gigante e dello Speciale.

Organizzata dallo Sci Club Delta Po, il Campionato Provinciale valevole come quarta prova ha visto al cancelletto alcuni protagonisti della stagione agonistica patavina.

Nella categoria Giovani femminile Ilaria Ghilardi dello Ski1Team è salita sul gradino più alto del podio davanti a Matilde Soravia (Patavium) e Lucrezia Rampado (ADM Cittadella), mentre nella categoria Giovani maschile Francesco Tombolato (ADM) non ha avuto rivali.

Nelle categorie Senior femminile e masachile, vittoria rispettivamente per Andrea Cailotto (Cus Padova) e Giuseppe Maestrelli (Sc Padova).

Tra le Master D5 si è imposta Nikola Andrea Knoll (Ski1Team) davanti a Rosanna Menegazzo (ADM), mentre la storica vincitrice della categoria, Silvia Bilato ha dovuto momentaneamente abdicare per un infortunio occorsole durante il riscaldamento.

Nella categoria Master D1 Elisa Picardi (Sc Delta Po)ha tagliato il traguardo in solitaria, vincendo il titolo provinciale di Rovigo.

Anche la categoria Master C8 ha visto unico protagonista Piero Maestrelli (Sc Padova), mentre nella  Master C7 il podio è stato condiviso tra due atleti rodigini, Paolo Manfrin, primo e Renzo Borella secondo, entrambi dello Sc Rosalpina.

Nella categoria Master B6, invece dominio assoluto dello Ski1Team con Massimo Cesarato primo davanti a Renato Macchietto, mentre tra i Master B5 Enricoi Bonato (Ski1Team) ha battuto gli atleti dell'ADM Alberto Zen, secondo e Michele Zangoni terzo.

Nella categoria Master B4 Luca Zanon (Ca Patavium sci) si è laureato Campione Provinciale, ha tagliato il traguardo primo davanti  a Carlo Degli Esposti (Rosa Alpina) secondo e Umberto Giovannoni (Ski1Team) terzo, tra i Master A3, successo per Rudi Pittarello (Patavium) che ha regolato nell'ordine Stefano Pastorini (Ski1Team) e Romeo Brunello (Sc Terme Euganee).

Nella categoria Master A2 successo in casa per lo sc ADM Cittadella con Andrea Zen che ha preceduto i compagni di squadra Francesco Pernechele e Federico Sartorato, mentre nella categoria Master A1 Nicola Murer (Ski1Team) ha preceduto sul traguardo Nicola Scanferla e Andrea Pellizzon entrambi dell' ADM.

Classifica ufficiale Slalom Gigante in PDF

Classifica  Gigantre per categoria in PDF

Classifica Gigante per Società in PDF

Slalom Speciale

In questa specialità, nella categoria Giovani femminile, si sono confermate le prime due posizioni del podio con Ilaria Ghilardi (Ski1Team) vincitrice davanti a Matilde Soravia (Patavium sci), mentre al terzo posto è salita Giulia Grosselle (ADM).

Anche nelle categporie Giovani maschile, Senior femminile e maschile,Master D1 e Master C8  come da copione si sono confermati rispettivamente Francesco Tombolato (ADM), Andrea Cailotto (Cus Padova) e Giuseppe  Maestrelli (Sc Padova), Elisa Picardi (Sc Delta Po) e Piero Maestrelli (Sc Padova).

Nella categoria Master B6, rispetto al Gigante si è invertito il podio con Renato Macchieto che ha preceduto il compagno di squadra,rivale storico, Massimo Cesarato, mentre nella categoria Master B5, strapotere dell'ADM con Zen Alberto che riconferma lo stato di forma vincendo davanti ai compagni di squadra Michele Zangoni e Andrea Cappello.

Nella categoria Master B4, ancora vittorioso Luca Zanon (Patavium) davanti ad Umberto Giovannoni (Ski1Team). Tra i Master A3 ancora podio alto per Rudi Pittarello (Patavium) davanti a Stefano Pastorini (Ski1Team), mentre tra i Master A2 Andrea Zen (Ski1Team) ha vinto davanti a Francesco Pernechele (ADM), mentre tra i Master A1 Nicola Murer (Ski1Team) si riconferma davanti ad Andrea Pellizzon (ADM)

Classifica ufficiale Slalom Speciale in PDF

Classifica per categoria Slalom Speciale in PDF

Classifica Società dello Slalom Speciale in PDF

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti