Go to Top

Criterium Primaneve e Coppa Città di Padova di Slalom

Passo San Pellegrino 29/01/2017 - Slalom Gigante

Ha preso il via con la prima tappa la  ventunesima edizione del Criterium Primaneve a Passo San Pellegrino, circuito provinciale che coinvolge le categorie Pulcini (Super Baby-Baby-Cuccioli) e Children (Ragazzi-Allievi).

Una splendida giornata ha permesso ai ragazzi di corre re in maniera ottimale sulla pista "Costabella", perfettamente innevata e preparata.

Consistente la partecipazione che ha coinvolto quasi tutti gli atleti degli sci club padovani, alcuni erano impegnati nei circuiti regionali a Pecol di Zoldo.

Soddisfazione è stata espressa dal Ca Patavium, organizzatore della gara e dal Presidente provinciale della Fisi, Vanni Ceccarello, rimasto piacevolmente stupito dai progressi dei ragazzi sia in Gigante che in Slalom, disciplina introdotta quest'anno anche per le categorie Children.

Grazie alla puntuale organizzazione e collaborazione con la società impianti, è stata mantenuta la promessa fatta la scorsa stagione di normalizzare gli orari di partenza delle categorie più piccole, fattore che ha inciso in modo determinante ai fini del divertimento.

Primi a scendere sono stati i Super Baby  e Tommaso Binosi del Patavium non ha avuto rivali.

Nella categoria Baby Femminile, Giada Schiavon (Patavium) ha vinto davanti a Linda Sanarini (Cus Padova) e Giulia Dainese (Sc Padova), mentre tra i Baby Maschile, la vittoria è andata a Gildo Moscato (Sc Padova) che ha fatto segnare il miglior tempo assoluto per le categorie Pulcini, davanti ai compagni di squadra Lorenzo Gangale e Andrea Favaro.

Nella categoria Cuccioli Femminile, torna alla vittoria Emma Tommasi (Patavium)che sale sul gradino più alto del podio davanti alle forti rivali Sara Masotti (Ski1Team) e Sara Rizzato (Patavium); nella categoria Cuccioli Maschile, il podio torna un monocolore Sc Padova con Antonio Pavanetto che regola rispettivamente Filippo Fabbian secondo e Nicolò Milan terzo.

Le categorie Children hanno potuto disputare la gara su una pista di tutto rispetto, che ha dato filo da torcere anche ai più "sgamati".

Tra i Ragazzi Femminile Giulia Fontana (Patavium) è salita sul gradino più alto del podio davanti a Matilde Ghizzone (Sc Padova) e Carlotta D'Alvise (ADM Cittadella), mentre nella categoria Ragazzi Maschile, Jacopo Borsatto (Sc Padova) ha avuto la meglio sui rivali Alberto Sinigaglia (Ski1Team) e Filippo Zurlo (ADM).

Nella categoria Allievi Femminile la vittoria ha arriso a Silvia Milanato del Cus Padova che ha preceduto rispettivamente Emma Tellatin (ADM Cittadella) e Clara Borsatto (Sc Padova); tra gli Allievi Maschile Paolo Umberto Favaro (Sc Padova)è riuscito a vincere davanti al compagno di squadra Giovanni Fontana e ad Alessandro Baù (Adm Cittadella) .

Nella Classifica per Società, in virtù della somma dei risultati di tutte le categorie, lo Sc Padova si aggiudica la prima tappa con 1424 punti davanti ai rivali di sempre del Patavium con 1045 punti, mentre sul gradino più basso del podio sale l'ADM Cittadella con 466 punti. Ai piedi del podio lo Ski1Team con 284 punti, davanti al Cus Padova con 202, allo Sc Terme Euganee con 142 e allo Sc Città Murata con 112 punti

Slalom Speciale

Quest'anno, grazie ai nuovi regolamenti a livello provinciale, è stata introdotta la disciplina dello Slalom Speciale per le categorie Children (Ragazzi e Allievi) e qui è stata una bellissima sorpresa per tutti i tecnici che hanno potuto valutare i progressi dei ragazzi in una disciplina spesso sottovalutata, ma molto divertente dal punto di vista dello spettacolo.

Nella categoria Ragazzi Femminile Irene Teatini (Patavium)si prende la rivincita e dopo la caduta nel Gigante sale sul gradino più alto del podio davanti alla compagna di squadra Giulia Fontana e a Carlotta D'Alvise (ADM Cittadella) che conferma il buono stato di forma; nella categoria Ragazzi Maschile Jacopo Borsatto (Sc Padova) bissa il successo del Gigante e si piazza davanti ai pur forti Luca Rizzato (Patavium) e Nicolò Schiavon (Patavium)

Nella Categoria Allievi Femminile, cambia la disciplina, ma non la vincitrice, Silvia Milanato infatti è salita sul gradino più alto del podio davanti ad Alice Tombolan (ADM Cittadella) e Sofia Ceccarello (Sc Terme Euganee); Nella categoria Allievi Maschile la lotta è stata tra Nicola Simio (Sc Padova) e Alessandro Baù (ADM Cittadella), con il padovano che la spunta.

Gara vera anche tra i Senior della Coppa Città di Padova, che per la prima volta hanno potuto cimentarsi tra i pali stretti al di fuori del Campionato Provinciale.

Nella Categoria Giovani/Senior Femminile è salita sul podio più alto con il miglior tempo assoluto, Andrea Cailotto (Cus) Padova, bissando il successo nel Trofeo delle Società e lasciando a Ilaria Ghilardi (Ski1Team) e Giulia Grosselle (ADM) rispettivamente  il secondo e terzo posto.

Nella categoria Giovani/Senior Maschile, spettacolo puro con Tito cappello (Sc Padova) che ha vinto davanti alla coppia dell'ADM  Tommaso Zurlo e Francesco Tombolato.

Tra i Master A, Boris Osgnach (Ski1Team) ha avuto la meglio su Francesco Pernechele (ADM); nella categoria Master B, Valerio Sonda (Città Murata) ha calcato il gradino più alto del podio davanti al duo dello Ski1Team  Flavio Berto e Massimo Cesarato.

Per finire Vittoria solitaria invece per Piero Maestrelli nella categoria Master C.

Prossimo appuntamento il 12 Febbraio  a San Martino di Castrozza, lo Sc Terme Euganee organizzerà la seconda tappa della Coppa Città di Padova, anche in questo caso con Gigante e Slalom Speciale

Qui le classifiche Pulcini per categoria in PDF

Qui le classifiche Children per categoria in PDF

Qui la Classifica per Società Pulcini in PDF

Qui la Classifica per Società Children in PDF

Qui la Classifica dello Speciale in PDF

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 + 2 =

Vai alla barra degli strumenti